ECCO COSA BLOCCA “ INFRASTRUTTURA VERDE”

Pensavamo che con la Delibera di Giunta 175 del 29/11/18, il percorso del progetto migliorativo di mitigazioni ambientali potesse finalmente prendere la via di Roma per l’auspicata approvazione della variante di spesa. Lo pensavamo perché lo pensava anche l’Amministrazione Comunale che, nella Commissione Territorio del 8 aprile scorso, dichiarava concluso il proprio lavoro su questo versante.

In realtà lo schema di convenzione Comune/Serravalle, che include anche il progetto migliorativo di mitigazioni ambientali, è bloccato perché manca ancora oggi il progetto di interventi da realizzare nel condominio “Le Torrette” di via S. Michele, nonostante di questo tema si discuta da anni.

Inoltre, abbiamo saputo che è bloccata anche la convenzione Serravalle/Città Metropolitana che riguarda l’approvazione di barriere acustiche lungo la Milano-Meda. Una prescrizione contenuta già nel D.M. 274 del 17/11/2014. Quasi 5 anni e siamo ancora qui, in attesa della approvazione di Città Metropolitana.

E’ evidente che, nella migliore delle ipotesi, manca una cabina di regia capace e responsabile.

Abbiamo deciso, quindi, di scrivere direttamente ai Ministri dell’Ambiente e delle Infrastrutture, oltre che ai dirigenti ministeriali dei rispettivi uffici competenti.

Non abbiamo la pretesa che la nostra lettera sblocchi la situazione, ma abbiamo avvertito forte il desiderio di prendere posizione e fare un minimo di chiarezza.

Pubblichiamo la lettera e le fotografie inviate che prendono in esame, oltre che gli aspetti citati, anche il problema del gravissimo ritardo del termine dei lavori, già certificato da Serravalle in 5 anni e cioè a giugno 2020, a cui vanno sommati finora  altri 10 mesi di cantieri fermi, senza che si intravveda uno spiraglio di uscita. Le ipotesi di interventi tampone, di cui si legge sui giornali, non sposta purtroppo il problema di fondo.